Loading...
nordic walking2018-12-16T23:39:48+00:00

BENEFICI

Per poter trarre i maggiori benefici dall’attività del Nordic Walking è fondamentale l’utilizzo degli appositi bastoncini e una corretta tecnica di utilizzo.

Tenersi in forma: Per la sua versatilità, il Nordic Walking si adatta perfettamente a chi desidera tenersi in forma; infatti, l’intensità di allenamento e la velocità dell’andatura sono delle variabili che il praticante può adattare liberamente alle proprie esigenze e alle proprie capacità. Se praticato con la corretta tecnica, il Nordic Walking migliora notevolmente la condizione fisica, la capacità aerobica e permette di dimagrire e controllare il peso.

  • Tonificare la muscolatura: Il Nordic Walking è uno sport completo, che coinvolge oltre il 90% della muscolatura. L’utilizzo bilanciato e costante degli oltre 600 muscoli coinvolti durante l’attività, garantisce un significativo aumento nella tonificazione muscolare. In particolare, con l’utilizzo degli appositi bastoncini, è possibile allenare anche muscolatura della parte superiore del corpo (come spalle, pettorali, dorsali, ecc.) a differenza della semplice camminata.

  • Liberare la mente: Il Nordic Walking è un’ottima soluzione per scaricare la tensione e lo stress accumulati nella giornata. La pratica di questo sport influisce positivamente sulla psicologia del praticante; infatti, attraverso l’interessamento completo e ben equilibrato della muscolatura, si osservano miglioramenti sia in termini di armonizzazione cardiaca sia in termini di regolarizzazione del respiro. Iscriversi ad un gruppo di allenamento o ad un nostro corso è anche un’occasione perfetta per socializzare e praticare sport in compagnia.

ATTREZZATURA

ABBIGLIAMENTO
Per i primi approcci al Nordic Walking sarà sufficiente una tenuta sportiva semplice e comoda (scarpe da jogging, tuta, k-way).
Solo quando sarà maturato un maggiore interesse per questa attività, potrete ricorrere ad un vestiario più tecnico (tessuti traspiranti, antivento, impermeabili). Sarete così sempre preparati ai repentini cambiamenti climatici sia in città che in montagna.
Nei mesi freddi l’utilizzo di guantini leggeri vi aiuterà a proteggere le mani dal freddo senza impedire comunque una perfetta impugnatura dei bastoncini.
Rispetto all’utilizzo dello zaino che in parte ostacola la mobilità degli arti superiori è sicuramente consigliabile l’utilizzo di un marsupio dorsale per contenere una borraccia e gli eventuali effetti personali.
SCARPE
Le scarpe da ginnastica o jogging vanno generalmente bene anche se l’ideale sono scarpe da running o, ancora meglio, da corsa in montagna che, grazie a una suola un po’ più scolpita, garantiscono una buona presa anche su terreni un po’ più irregolari.
Qualunque sarà la scelta della scarpa consigliamo comunque l’utilizzo di calze aderenti e anti vesciche.

BASTONCINI
Ne esistono di varie tipologie (fissi o telescopici) e vari materiali (carbonio, fibra di vetro e alluminio); la scelta dei bastoncini andrà quindi fatta in base a diversi fattori come assorbimento delle vibrazioni, la comodità del passante per le mani, il sistema di sgancio rapido del laccetto e il livello di utilizzo.

E’ molto importante munirsi di bastoncini adeguati sia come altezza che come caratteristiche e per questo, prima di fare acquisti, vi consigliamo di effettuare una o più prove con il proprio istruttore che, mettendovi a disposizione dei bastoncini, vi potrà successivamente consigliare al meglio per l’acquisto degli stessi.

ORIGINI

Già a partire dagli anni ’30, gli atleti che praticavano lo sci di fondo, per potersi allenare durante i mesi estivi, utilizzavano una corsa con i bastoncini ricreando il gesto atletico praticato durante lo sci.

Questa tecnica di allenamento, a causa della lunghezza dei bastoni e dei materiali con cui erano costruiti, risultava però essere particolarmente difficile e faticosa.
Fu partendo da questo tipo di corsa che attraverso ricerche e studi applicati alla fisiologia si arrivò ad ottenere dei bastoncini che ben si adattavano al gesto della camminata.

Ma è solo nel 1997 che nasce ufficialmente il concetto originale di Nordic Walking, inteso come un movimento di fitness fine a sé stesso, sviluppatosi successivamente a livello mondiale con grande successo.

Il Nordic Walking nasce ufficialmente nel 1997 grazie allo studente finlandese Marko Kantaneva, che presenta alcune ricerche sull’utilizzo dei bastoncini applicati alla  camminata nella sua tesi di Laurea  presso il Finnish Sports Insititute a Vierumäki, in Finlandia.